sabato, 18 Settembre 2021

Covid Usa, gravidanze a rischio: raccomandata la vaccinazione

«Le donne in gravidanza e incinte da poco tempo hanno maggiori probabilità di ammalarsi gravemente di Covid rispetto alle persone non in attesa».

Da non perdere

In America i Cdc, ovvero The Centers for Disease Control and Prevention, hanno ufficializzato la notizia che sarebbe consigliata la vaccinazione in gravidanza.

«La vaccinazione Covid è raccomandata per tutte le persone di età pari o superiore a 12 anni, comprese le donne in gravidanza, che allattano, che stanno cercando un figlio o che potrebbero rimanere incinte in futuro». Nel report si legge anche che: «Le donne in gravidanza e incinte da poco tempo hanno maggiori probabilità di ammalarsi gravemente di Covid rispetto alle persone non in attesa».

Nello stesso modo hanno tranquillizzato la popolazione, attraverso un ulteriore studio basato sulla sicurezza dei vaccini prodotti a mRna (Moderna o Pfizer-BioNTech) dicendo che: «Un nuovo studio Cdc non ha riscontrato un aumento del rischio di aborto spontaneo dopo la vaccinazione Covid durante l’inizio della gravidanza».

Ultime notizie