venerdì, 24 Settembre 2021

Ruba Gratta e Vinci, l’avvocato del tabaccaio: “È pentito e chiede scusa”

"In lacrime ha chiesto perdono all'anziana signora": afferma il penalista Vincenzo Strazzullo, difensore di Gaetano Scutellaro, il tabaccaio più famoso d'Italia ormai.

Da non perdere

“Ha capito di avere sbagliato, è pentito e si è scusato con tutti per quello che ha fatto: in lacrime ha chiesto perdono all’anziana signora”. Queste sarebbero le parole pronunciate quest’oggi da Gaetano Scutellaro, il tabaccaio più famoso d’Italia ormai, e raccolta del suo avvocato difensore, il penalista Vincenzo Strazzullo.

Il 57enne è sottoposto a fermo dalla Procura di Napoli con l’accusa di furto pluriaggravato e e di tentativo di estorsione. L’uomo  aveva fatto perdere le proprie tracce dopo essere entrato in possesso di un biglietto “gratta e vinci” vincente da 500mila euro sottratto a una 69enne napoletana lo scorso 2 settembre. Rintracciato e fermato mentre era in partenza per le Canarie, l’uomo aveva dapprima affermato che il biglietto fosse suo, poi, messo alle strette da alcune intercettazioni telefoniche, ha confessato di aver compiuto un gesto avventato.

Ultime notizie