sabato, 18 Settembre 2021

Covid e scuola, il ministro Bianchi: “Se tutti vaccinati niente mascherine in classe”

L'obiettivo del Governo è rivedere il sorriso degli studenti. Nelle classi in cui tutti gli alunni saranno vaccinati, non sarà obbligatorio l'uso della mascherina, rispettando comunque le regole di distanziamento e igiene.

Da non perdere

La novità che tutto il mondo della scuola attendeva, genitori e alunni in primis, è arrivata durante la conferenza stampa di oggi del Presidente del Consiglio Mario Draghi. Il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ha sottolineato quanto i giovani abbiano aderito con entusiasmo alla campagna vaccinale: al 70% di essi, infatti, è stata inoculata almeno una dose di vaccino. A rassicurare sulla ripresa in presenza, arriva un altro dato incoraggiante: anche il 91,5% degli insegnanti ha ricevuto almeno una dose. Dati questi utili per raggiungere un importantissimo obiettivo: rivedere il sorriso dei propri compagni di aula. Infatti, nelle classi in cui tutti gli studenti saranno vaccinati, non sarà obbligatorio l’uso della mascherina, rispettando comunque le regole di distanziamento e igiene personale.

Il Ministro Maria Stella Gelmini ha evidenziato poi come questi risultati siano stati possibili grazie alla collaborazione tra strutture commissariali, Regioni e Asl, ed in particolare ha sottolineato come positivissima la scelta di alcuni Governatori di regione di favorire la vaccinazione dei giovani senza bisogno di prenotazione.

Gelmini ha aggiunto che gli italiani, in particolare i più giovani, hanno dimostrato di credere nella scienza e che il green pass è lo strumento per tutelare la salute personale e collettiva. Infatti, il green pass è diventato obbligatorio nelle scuole, tanto che i giudici amministrativi del TAR Lazio hanno dichiarato legittima la sospensione dei docenti che ne siano sprovvisti, posto che le scelte personali di costoro sono subordinate all’interesse pubblico e al regolare svolgimento delle lezioni in presenza. Se il docente per più di cinque giorni incorrerà in irregolarità o assenza di green pass, sarà prevista la sospensione da lavoro e il blocco dello stipendio.

Ultime notizie