venerdì, 24 Settembre 2021

Sbranata dai cani a guardia delle pecore: individuato il pastore del gregge

L'amico della ragazza deceduta ha parlato di cani molto aggressivi, sono in corso gli accertamenti per individuare i cani.

Da non perdere

I Carabinieri hanno individuato il proprietario del gregge di pecore i cui cani da guardia hanno ieri sbranato Simona Cavallaro, la 20enne rimasta uccisa mentre era in cerca di un posto per un pic nic in compagnia di un amico, riuscito per sua fortuna a mettersi in salvo. La tragedia si è consumata nel territorio di Monte Fiorino nel territorio del comune di Satriano, nel catanzarese.

Il ragazzo che era con la 20enne ha parlato dei cani definendoli molto aggressivi, tanto che ieri per allontanarli, durante l’intervento di soccorso da parte della Polizia Locale e degli stessi Carabinieri, è stato necessario sparare alcuni colpi di pistola in aria.

I militari sono ora alla ricerca dei pastori maremmani, per verificare, tra le altre cose se siano stati microchippati, A quanto risulta, per ora solo due cani sono stati ritrovati, ancora sporchi del sangue di Simona, le indagini puntano a ritrovare anche gli altri, una dozzina. Si sta anche cercando di capire se il gregge fosse la pascolo in un’area consentita, solo in seguito sarà definita la posizione del pastore.

Ultime notizie