giovedì, 24 Giugno 2021

Terni, incidente sul lavoro madre chiede giustizia per il figlio: “Devo sapere come, dove e perché è morto”

La madre di un ragazzo di 25anni morto nel 2011 mentre stava lavorando, chiede giustizia. La donna protesta davanti al Tribunale di Terni.

Da non perdere

Si tratta di Lena Dodaj, madre del giovane Maringleno, l’operaio di 25 anni di origine albanese, morto il 18 novembre 2011 dopo essere precipitato dal tetto di un’azienda di Narni Scalo, sul quale stava lavorando. La donna si è presentata questa mattina davanti al Tribunale di Terni per protestare ancora una volta e chiedere “giustizia” alla magistratura.

Il cartello posto davanti agli uffici dalla donna, recita le parole “Devo sapere come, dove e perché è morto mio figlio“. Non è la prima volta che Lena Dodaj organizza una protesta: per due volte ha fatto lo sciopero della fame. Tutto per il bisogno di una madre di capire perché la vita del proprio figlio è dovuta finire così, non c’è rassegnazione in questo, solo tanto dolore.

La donna chiede di far luce su come siano realmente andate le cose: i soccorsi, le cure prestate a suo figlio e dopo aver presentato a novembre una denuncia-querela alla Procura con una nuova richiesta di riapertura delle indagini, archiviata numerose volte, Lena Dodaj si è rivolta direttamente anche a Marta Cartabia, il ministro della Giustizia.

Ultime notizie