mercoledì, 23 Giugno 2021

Lampedusa, centro accoglienza al collasso: migliaia di migranti bloccati dal maltempo

Dopo gli sbarchi avvenuti nelle ultime 48 ore, a causa dell'impossibilità del trasferimento per maltempo, l'hotspot di Lampedusa risulta sovraffollato da giorni con circa 1.660 ospiti.

Da non perdere

Dopo gli sbarchi avvenuti nelle ultime 48 ore, a causa dell’impossibilità del trasferimento per maltempo, l’hotspot di Lampedusa risulta sovraffollato da giorni con circa 1.660 ospiti.

Il mare mosso e il forte vento di ieri sera hanno infatti impedito il tentativo di trasferire i circa 250 migranti dal rimorchiatore Asso Trenta a nave Azzurra (con 600 posti disponibili) che da giorni cerca il miglior ormeggio nei pressi dell’isola, senza riuscire però a sostare in sicurezza al riparo dai venti e dalle correnti.

Solo per 80 migranti è stato possibile l’imbarco sul traghetto di linea diretto da Porto Empedocle e per loro verrò disposto successivamente il trasferimento in centri dislocati nella provincia di Ragusa.

Altri 80 verranno trasferiti in giornata sul traghetto Cossyra. Non è invece avvenuto, sempre a causa delle condizioni meteo sfavorevoli il trasferimento che era previsto in mattinata di 200 migranti a bordo della Sansovino, attualmente impossibilitata a raggiungere l’isola.

Interviene Carmelo La Magra, sacerdote della parrocchia San Gerlando di Lampedusa, che scrive su Facebook : “Ieri sono rimaste persone sul molo, giorno e notte, in condizioni inaccettabili. Questa non è un’emergenza, ma una cattiva gestione da parte delle autorità e dei governi. Oggi la vera emergenza non sono i vivi che arrivano a Lampedusa. Sono le persone che muoiono in mare e quelle torturate in Libia, le cui storie drammatiche sentiamo ogni giorno”.

Segui cosa è successo nei giorni scorsi :

Mediterraneo, 20 sbarchi in un giorno: 5 morti in mare. A Lampedusa 700 migranti in attesa

Ultime notizie