martedì, 18 Maggio 2021

Sassari, barista trovato morto in casa: fermato 24enne

E' stato trovato morto a Sassari un barista di 47 anni, Andrea Fara, nel suo appartamento a piano terra in via Livorno, il corpo presenta una vistosa ferita alla testa. Fermato un ragazzo di 24 anni.

Da non perdere

I Carabinieri del reparto operativo del comando provinciale di Sassari, guidati dal tenente colonnello Diego Polio, hanno fermato nella notte Claudio Dettori, un sassarese di 24 anni. L’uomo è stato fermato nel corso delle indagini per la morte di  un barista di 47 anni, Andrea Fara, trovato senza vita nel suo appartamento a piano terra in via Livorno, con una vistosa ferita probabilmente dovuta a un colpo in testa.

A confermarlo sono i rilievi dei Carabinieri del Ris di Cagliari e i primi accertamenti del medico legale. Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagnia di Sassari, che affermano che si tratti di un omicidio senza svelare ulteriori dettagli.

Il corpo dell’uomo è stato ritrovato in un lago di sangue nel suo appartamento con una ferita grave alla testa. Un nipote dell’uomo ha chiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco, lo zio non si era infatti presentato al bar pasticceria di via Luzzati che gestisce da qualche anno, e non rispondeva né al telefono, né al citofono. La porta d’ingresso è stata trovata chiusa dall’interno, mentre un portoncino secondario che dà su un cortile interno dell’appartamento è stato trovato spalancato.

Stando alle indagini, giovedì sera il giovane è stato suo ospite, ma dal momento del ritrovamento del cadavere aveva fatto perdere le sue tracce. Ora sarà ascoltato dagli con l’obiettivo di ricostruire le ultime ore di vita del barista, molto conosciuto in città per il carattere generoso e per l’impegno in materia di diritti civili, tra i fondatori del Movimento omosessuale sardo.

Ultim'ora