sabato, 20 Agosto 2022
- Advertisement -spot_img

TAG

revenge porn

Revenge porn, video hot ai figli dell’ex amante: 14 mesi di carcere e 10mila euro di risarcimento

Ennesimo caso di Revenge Porn. Condannato un 52enne per aver mandato ai figli dell'ex amante, video e foto a sfondo sessuale in cui veniva ritratta la donna, madre dei ragazzi.

Tiziana Cantone non riposa in pace: società gestita da una donna ripubblica il suo video

Il diritto all'oblio tanto invocato dalla mamma di Tiziana viene nuovamente violato, il video della figlia, poi deceduta e su cui pende una inchiesta per omicidio volontario, è riapparso online

Foto e video intimi della ex finiscono su telegram: 45enne condannato per revenge porn

Il materiale è finito sul canale telegram "Solo porno amatoriale". Il Giudice ha condannato l'imputato con rito abbreviato a un anno e otto mesi di reclusione. Il pm aveva chiesto 2 anni e 4 mesi.

“Spero tu venga sfregiata con l’acido”: donne del calcio vittime di uomini oltre ogni limite

Nessuno deve poter distruggere quello che più di 25 anni fa è stato conquistato con la legge sulla parità dei sessi utilizzando insulti e frasi sessiste come quelle rivolte negli ultimi anni a giornaliste sportive come Diletta Leotta, Chiara Ciurlia e Greta Beccaglia.

Ragazzo arrestato in pieno centro per violenza sessuale

Agli agenti accorsi sul posto, la vittima ha raccontato che un suo conoscente l’aveva costretta ad un rapporto sessuale riprendendola con il cellulare.

Rapina, estorsione e revengeporn: fermato minorenne incubo di un coetaneo

Ora il ragazzo è accusato di rapina, lesioni, estorsione, detenzione abusiva di armi, divulgazione illecita di immagini o video sessualmente espliciti

Ciro Grillo, gli imputati scelgono il processo ordinario: rischiano dai 6 ai 12 anni

Ciro Grillo e i suoi tre amici accusati di stupro di gruppo nel luglio del 2019, sceglieranno il rito ordinario in caso di rinvio a giudizio.

Minorenni vittime di revenge porn: in rete video hot pubblicati da due coetanei

Due adolescenti sono ritenuti responsabili di gravi episodi di revenge porn e di diffusione di materiale pedopornografico.

Revenge porn, perizia di parte nella morte di Tiziana Cantone: “Non si è suicidata fu strangolata”

Il parere pro veritate firmato dal professor Mariano Cingolani, ordinario di Medicina Legale presso l'università di Macerata, che ha all'attivo la perizia nel caso di Meredith Kercher, parla di suicidio simulato.

“Dammi 5mila euro o pubblico il video”: vittima di revenge porn fa arrestate il suo ricattatore

Dalla relazione consensuale la donna si è ritrovata vittima di ricatto e ha denunciato l'uomo che l'aveva minacciata di pubblicare un loro video intimo se non avesse avuto 5mila euro.

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img