lunedì, 25 Ottobre 2021
- Advertisement -spot_img

TAG

Camera

Riforma della Giustizia, il Senato approva il nuovo iter del processo penale

Il Senato, con 177 voti a favore e 24 contrari, ha approvato la Riforma del Processo penale. Un ddl targato Cartabia che risponde alle aspettative Ue.

Green pass, Lega ritira emendamenti: non più necessaria la fiducia

Fonti parlamentari spiegano che, a questo punto, il Governo non porrà la fiducia per l'approvazione del provvedimento.

Casco obbligatorio in monopattino, sindaci più attivi del Parlamento. E Parigi abbassa i limiti di velocità

Una sola proposta delle 4 presentate è in discussione in Commissione Traporti. Sesto San Giovanni, come Firenze, obbliga l'uso del caso, dopo la morte del 13enne che ha sbattuto la testa nella caduta. La Toscana studia l'obbligo in tutta la Regione. Parigi rallenta i flussi di traffico nel nome della sicurezza e del clima.

Riforma della Giustizia, maggioranza tesa alla Camera ma passa: tocca al Senato

Via libera dell'Aula alla riforma del processo penale. Con 396 voti a favore, 57 contrari e 3 astenuti il testo passa. Dopo la pausa estiva tocca al Senato.

Riforma della Giustizia, Governo pone fiducia: stasera il voto

Via alle dichiarazioni dalle 20:45, alle 22:30 inizieranno le operazioni di voto. Ieri la Camera ha bocciato le pregiudiziali di costituzionalità.

Riforma della Giustizia, respinta alla Camera la pregiudiziale

Archiviata dunque la questione pregiudiziale, prenderà il via la discussione generale e già in serata il Governo dovrebbe porre la questione di fiducia, con ogni probabilità su ciascun articolo del testo.

L’Italia abilita all’esercizio delle professioni: giusta dignità ai titoli di laurea

Dopo l’approvazione alla Camera, la riforma introdotta dal Ddl Manfredi potrebbe entrare in vigore già a partire dal prossimo anno, 2022, dopo il passaggio in Senato.

Ddl Zan, mancano i numeri: si va verso la modifica. Martedì tavolo di confronto

Martedì si entra nel vivo della discussione, con il tavolo di confronto di Ostellari; intanto, in aula, dovrebbe esserci la decisione sul calendario di esame del ddl Zan.

Usa, Trump mira al posto di Nancy Pelosi: “Molto interessante fare lo speaker”

Da ex presidente farsi eleggere deputato e diventare Speaker per sostituire la "nemica" Nancy Pelosi: la proposta avanzata dal suo ex stratega Steve Bannon.

Libertà di stampa, Lorusso (Fnsi): “Servono dignità e diritti sul lavoro”

Ci si aspetta in una fase di rilancio del Paese, che prenda in considerazione anche l'informazione. La soluzione non è trovare soldi per finanziare i prepensionamenti dei giornalisti.

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img