domenica, 29 Gennaio 2023

Guerra in Ucraina, il 3 febbraio summit a Kiev con la Ue. Donbass nel mirino russo, piovono missili

Missili russi sul Donbass, colpiti Druzhkovka e il villaggio di Yakovlovka. L'Unione europea e l'Ucraina terranno un vertice a Kiev, il 3 febbraio, per discutere del sostegno finanziario e militare. Il gruppo Wagner ha dichiarato che "l'avanzata delle truppe russe a Bakhmut è complicata da centinaia di linee di difesa delle forze armate ucraine".

Da non perdere

Tra sanguinolenti attacchi, il Donbass è ancora nel mirino russo: un missile a Druzhkovka e un missile ha colpito il villaggio di Yakovlovka, e momenti di tensione in cui tutto tace, le forze armate ucraine hanno liberato l’isola di Velyky Potomkinsky, vicino al delta del fiume Dnipro, nell’oblast di Kherson. Nel mentre, a Luganks, le truppe di Kiev hanno distrutto un deposito di munizioni russo nella regione occupata di Svatovo, l’ha reso noto il Dipartimento per le comunicazioni strategiche delle truppe. C’è stato prima un lavoro di indagine e pedinamento da parte delle forze di Zelensky che hanno registrato per quasi due settimane come gli occupanti hanno portato munizioni al magazzino con gli Ural, e solo dopo hanno colpito il magazzino.

Wagner: “Avanzata russi a Bakhmut è difficile”

L’avanzata delle truppe russe a Bakhmut in Donetsk è complicata da centinaia di linee di difesa delle forze armate ucraine. Lì l’esercito di Kiev ha creato cinquecento linee di difesa”, di conseguenza l’avanzata procede con grande difficoltà. L’ha dichiarato Yevgeny Prigozhin, fondatore del gruppo di mercenari Wagner, soprannominato “il cuoco di Putin” per i legami con il presidente russo. “Bakhmut è una fortezza. I nostri militari si scontrano per ogni casa”, ha detto, “e dopo la cattura di un’altra casa, non si può dire che la difesa dell’esercito ucraino sia stata sfondata.

Summit Ue-Ucraina il 3 febbraio su sostegno finanziario e militare

L’Unione europea e l’Ucraina terranno un vertice a Kiev il 3 febbraio per discutere del sostegno finanziario e militare europeo. Lo ha reso noto l’ufficio di Zelensky, precisando che il Presidente ha discusso i dettagli dell’incontro ad alto livello con la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nella sua prima telefonata dell’anno. Consegna di armi “adeguate” e il lancio del nuovo programma di aiuti finanziari per l’Ucraina di 18 miliardi di euro, adottato a dicembre dal Parlamento europeo, questi sono alcuni temi discussi insieme dai leader.

Ultime notizie