domenica, 21 Luglio 2024

“Se vuoi stare con la mia ex mi devi dare 500 euro al mese”: torna in carcere per affari di cuore

Uscito di prigione l'uomo ha minacciato di morte la sua ex compagna e ha chiesto al nuovo convivente di lei la retribuzione mensile di 500 euro per tollerare la loro relazione.

Da non perdere

Ad Albenga, in provincia di Savona, un cittadino tunisino di 42 anni è stato arrestato dai Carabinieri per atti persecutori ed estorsione nei confronti della sua ex compagna. Il soggetto in questione è stato già arrestato in precedenza; reduce da un anno passato in carcere, da circa due mesi ha cominciato a tormentare la sua ex compagna con telefonate e messaggi vocali. Il tunisino avrebbe minacciato di morte la vittima delle persecuzioni e avrebbe chiesto al suo nuovo convivente la retribuzione mensile di 500 euro per tollerare la loro relazione. Nei primi giorni di dicembre le intimidazioni da parte sua sono aumentate e le vittime hanno deciso di presentare querela presso i Carabinieri di Albenga. Una volta raccolti gli elementi necessari per giustificare una custodia cautelare, i militari sono intervenuti rintracciando il tunisino; una volta arrestato, il 42enne è stato trasferito nel carcere di Imperia.

Ultime notizie