lunedì, 27 Maggio 2024

“Lo scuoteva come una bambola di pezza”, tre rottweiler staccano orecchio a bimbo dell’asilo

Feriti anche un altro bimbo di 9 anni e un'educatrice di 66. Il padrone dei cani è intervenuto rintracciando gli animali e riportandoli alla calma. Ora sono sotto sequestro in un canile sanitario; se giudicati irrimediabilmente pericolosi potrebbero essere soppressi.

Da non perdere

A Galbiate, in provincia di Lecco, tre cani di razza rottweiler hanno aggredito un bimbo di 8 anni strappandogli di netto un orecchio. È successo ieri, 20 dicembre, all’interno di un asilo; i cani sarebbero piombati nel giardino dove si stava svolgendo la festa di Natale. Il piccolo aggredito è stato trasferito d’urgenza nella notte dall’ospedale di Lecco dove è stato inizialmente ricoverato al Papa Giovanni XXIII di Bergamo. La mamma della vittima, una donna di 28 anni, è stata anch’essa aggredita dai cani mentre tentava di difendere il figlio. Feriti anche un altro bimbo di 9 anni e un’educatrice di 66. I rottweiler sono fuggiti verso il centro di Sala al Barro, una frazione vicina, seminando il panico tra i passanti. “Azzannava e scuoteva il bambino come fosse una bambola di pezza o un giocattolo“, ha raccontato sotto shock un testimone. Il padrone dei cani è intervenuto rintracciando gli animali e placando la loro furia. In questo momento gli animali sono sotto sequestro in un canile sanitario; se giudicati irrimediabilmente pericolosi, potrebbero essere soppressi.

Ultime notizie