martedì, 31 Gennaio 2023

Furti su auto, resta in carcere 39enne già noto alle forze dell’ordine

L'uomo sarebbe già stato denunciato alcuni mesi fa per episodi analoghi sempre nel capoluogo toscano e sottoposto alla misura cautelare del cosiddetto "obbligo di firma". Nelle mani del ladro sarebbero stati trovati un pezzo di una dinamo, verosimilmente utilizzato come "frangi vetro", un paio di Rayban ed un profumo di marca. 

Da non perdere

Il Tribunale di Firenze, su richiesta della Procura della Repubblica, ha convalidato quest’oggi, 6 dicembre, la misura precautelare per un cittadino marocchino di 39 anni, disponendone la custodia in carcere. Ieri la Polizia ha lo ha arrestato con l’accusa di furto aggravato continuato nei pressi delle Cascine. L’uomo sarebbe già stato denunciato alcuni mesi fa per episodi analoghi sempre nel capoluogo toscano e sottoposto alla misura cautelare del cosiddetto “obbligo di firma”. Dopo le 16:00 di ieri gli investigatori lo avrebbero sorpreso nell’intento di spaccare un finestrino di un’auto in sosta, ma non facendo in tempo ad entrare nell’abitacolo. Nelle mani del ladro sarebbero stati trovati un pezzo di una dinamo, verosimilmente utilizzato come “frangi vetro”, un paio di Rayban ed un profumo di marca.

Ultime notizie