lunedì, 20 Marzo 2023

Guerra in Ucraina, bombe su Kiev e Odessa. Pentagono: “Missile in Polonia responsabilità di Mosca”

Un missile russo ha colpito un'infrastruttura di Odessa durante gli attacchi lanciati su diverse città ucraine da parte di Mosca. Anche a Kiev e nella regione circostante si è attivato il sistema di difesa aerea in seguito agli attacchi missilistici delle truppe russe. A Kiev, in particolare, è stata avvertita un'esplosione.

Da non perdere

Un missile russo ha colpito un’infrastruttura di Odessa durante gli attacchi lanciati su diverse città ucraine da parte di Mosca. Anche a Kiev e nella regione circostante si è attivato il sistema di difesa aerea in seguito agli attacchi missilistici delle truppe russe. A Kiev, in particolare, è stata avvertita un’esplosione. E sono state introdotte interruzioni di corrente d’emergenza. Altre esplosioni sono state segnalate nella città di Dzankhoi, in Crimea. Ad essere colpito, secondo le notizie riportate dai media ucraini che hanno dato l’annuncio, è stato un aeroporto russo.

Pentagono: “La responsabilità del missile caduto in Polonia è esclusivamente russa”

“La probabilità di una vittoria militare ucraina non è alta. Difficilmente i russi verranno definitivamente scacciati, soprattutto in Crimea. Però, forse è auspicabile una soluzione politica”. Così Mark Milley, Capo di Stato Maggiore statunitense, in una conferenza al Pentagono. L’ambasciatore polacco presso la NATO, invece, ha dichiarato che la responsabilità è esclusivamente russa, riferendosi al missile che ha colpito il territorio polacco causando la morte di due persone. Parlando alla CNN, l’ambasciatore ha affermato che l’incidente non sarebbe avvenuto se la Russia non avesse attaccato l’Ucraina e non avesse commesso crimini di guerra attaccando infrastrutture civili.

“Stiamo ancora raccogliendo informazioni a riguardo, ma non abbiamo riscontrato nulla che contraddica quanto affermato dal presidente Duda durante la dichiarazione preliminare. L’esplosione, molto probabilmente, è il risultato della contraerea missilistica ucraina che ha provocato l’atterraggio del missile in Polonia. Ma il mondo sa che la Russia è la maggiore responsabile dell’incidente. Mosca ha scagliato un elevato numero di missili con il preciso intento di andare a colpire numerose infrastrutture civili”. Queste le parole del Segretario della Difesa statunitense, Lloyd Austin.

Ultime notizie