giovedì, 29 Settembre 2022

Pesta il cognato a pugni e colpi di pietra: 40enne ubriaco finisce in manette

L'uomo è stato arrestato per minacce nei confronti dei familiari. La Polizia è intervenuta a seguito di una lite tra l'uomo e il cognato, il 40enne avrebbe colpito il marito della sorella con pugni e alcune pietre.

Da non perdere

Un uomo di 40 anni è stato arrestato nella tarda serata di ieri a Genova con l’accusa di lesioni personali. L’episodio di violenza ha avuto origine con minacce verbali che il 40enne ubriaco ha rivolto nei confronti della sorella, che si era semplicemente affacciata alla finestra. La donna ha richiesto l’intervento della Polizia, dopo aver assistito allo scontro tra il marito, sceso in strada per spostare l’auto, e il fratello, che ha colpito il cognato con un pungo a un occhio e con alcune pietre.

Al loro arrivo, gli agenti hanno trovato l’uomo nei pressi dell’abitazione della sorella, pronto a scagliarsi ancora contro il cognato. La donna ha riferito ai poliziotti che le minacce erano iniziate già un anno prima, a seguito della separazione del fratello che la riteneva colpevole della sua crisi coniugale. L’uomo è stato poi condotto in Questura, denunciato per atti persecutori e sanzionato per ubriachezza. Stamattina, il P.M. ha disposto l’arresto.

Ultime notizie