mercoledì, 28 Settembre 2022

Napoli, fingono di essere stati rapinati dopo aver smarrito un macchinario: denunciati due impiegati

Gli impiegati hanno smarrito una "giuntatrice per fibra ottica" del valore di mille euro; i due hanno chiamato i Carabinieri, denunciando di essere stati rapinati per evitare guai in azienda. Le telecamere presenti in piazza dei Martiri a Napoli hanno mostrato come non sia avvenuto alcun reato del genere nel giorno indicato dalle sedicenti vittime.

Da non perdere

A Napoli due dipendenti di una società di telecomunicazioni hanno finto di essere stati rapinati in piazza dei Martiri, per giustificare lo smarrimento di una “giuntatrice per fibra ottica”, un dispositivo del valore di circa mille euro che serve per unire due segmenti di cavo in fibra nel corso delle installazioni delle reti internet domestiche. Gli impiegati hanno cercato di evitare problemi nella società per cui lavorano e hanno chiamato, in comune accordo, i Carabinieri della tenenza di Cercola per denunciare di esser stati rapinati; peccato, però, che in piazza dei Martiri vi sono decine di telecamere di sorveglianza che hanno mostrato come non sia avvenuto alcun reato del genere nel giorno indicato dalle sedicenti vittime. I militari hanno visionato i filmati e i due impiegati hanno raccontato la verità, spiegando di aver inventato tutto per non avere richiami in azienda. Per gli uomini è scattata una denuncia per simulazione di reato.

Ultime notizie