venerdì, 30 Settembre 2022

Eurobasket, una grande Italia lotta fino alla fine ma viene sconfitta dalla Grecia 85-81

La qualificazione non è comunque in discussione e gli azzurri possono guardare avanti con ottimismo. Prossimo impegno per l’Italia sarà lunedì 5 settembre, alle 21:00 contro l’Ucraina.

Da non perdere

Una buonissima Italia quella che abbiamo visto al Forum di Assago. L’avversario era proibitivo, la Grecia di Giannis Antetokoumpo è sicuramente una delle favorite per la vittoria finale. La Grecia ha subito preso il largo aiutata dalle incredibili percentuali da 3 di Dorsey, che ha chiuso il match con un impressionante 6/10 dalla lunga distanza, e di Agravanis (3/4). Gli azzurri non hanno mai perso fiducia e, anche senza l’aiuto di Simone Fontecchio nel primo tempo, sono comunque andati al riposo sotto di soli 6 punti. A tal proposito hanno contribuito in maniera importante i 2 sfondamenti presi da Nick Melli (8-4) su Giannis e l’energia che tutti i ragazzi hanno profuso in difesa per arginare i tiratori Greci che però oggi sono sembrati davvero in giornata.

Nel terzo quarto la Grecia prende il largo con l’Italia che non riesce praticamente più a segnare. Gli ellenici vanno avanti anche di 15 prima di subire la rimonta di puro orgoglio dei ragazzi di coach Pozzecco, quest’ultimo più carico che mai. Fontecchio e Tonut mettono a segno 3 triple e l’Italia arriva anche a meno 3. Proprio Fontecchio e Tonut tirano 1 volta ciascuno per pareggiare ed andare all’overtime ma sfortunatamente i tiri si fermano sul ferro e la Grecia può festeggiare.
L’Italia ha comunque dimostrato di essere una squadra competitiva a cui manca solamente una cosiddetta “star” per competere con super teams come Serbia Slovenia e la Grecia stessa. La qualificazione non è comunque in discussione e gli azzurri possono guardare avanti con ottimismo. L’unica nota dolente forse è rappresentata da Nico Mannion il quale sembra un po’ in difficoltà dal punto di vista mentale. Per lui visto un taglio importante nel minutaggio e chissà se lo rivedremo nelle prossime uscite. Sicuramente la partita con l’Ucraina sarà fondamentale per Nico per ritrovare fiducia e tornare a dare un apporto fondamentale al team azzurro.

Prossimo impegno per l’Italia sarà lunedì 5 settembre, alle 21:00 contro l’Ucraina.

Ultime notizie