mercoledì, 5 Ottobre 2022

Ancona, accusa di pedopornografia un uomo e si fa “risarcire” di 500 euro: denunciato finto avvocato

Il finto avvocato, pluripregiudicato per vari reati, è stato smascherato e denunciato per estorsione dai Carabinieri di Fabriano. La vittima stessa, insospettita dalla richiesta di risarcimento e consapevole di non avere materiale pedopornografico, ha denunciato l'accaduto. 

Da non perdere

Non c’è limite al peggio nel mondo delle truffe. Un uomo di 38 anni si è finto un avvocato milanese e ha chiamato un 46enne di Fabriano, dicendo di essere il legale di una coppia di genitori che avevano sporto querela contro di lui per aver inviato via pec del materiale pedopornografico che ritraeva un minorenne. Il truffatore ha spiegato all’ignara e spaventata vittima che sarebbe stato meglio non avviare alcun procedimento penale e per farlo sarebbero bastati 500 euro di risarcimento alla famiglia. Detto fatto, il fabrianese preso dal panico, pur sapendo di non aver fatto nulla di simile e di non avere filmati o immagini pedopornografiche sul proprio pc, ha immediatamente elargito la somma su una Postepay indicata dal 38enne. Il sedicente avvocato, pluripregiudicato per vari reati, è stato smascherato e denunciato per estorsione dopo un’accurata indagine informatica condotta dai Carabinieri della Compagnia di Fabriano. I militari sono stati avvisati dalla stessa vittima che, insospettita dall’accaduto, ha deciso di raccontare tutto.

Ultime notizie