venerdì, 12 Agosto 2022

Emergenza incendi, passate le nubi di fumo nella zona via libera ai voli: l’aeroporto di Firenze torna operativo

Mentre l'incendio divampato ieri, 25 luglio a Cinigiano in Maremma, è in fase di contenimento, un nuovo incendio vicino all'aeroporto di Firenze Peretola ha costretto a una temporanea sospensione dei voli

Da non perdere

Il pericolo incendi non cenna a diminuire in Toscana. L’incendio boschivo a Crocino di Cinigiano, in provincia di Grosseto sembrava in fase di contenimento oggi pomeriggio, martedì 26 luglio, dopo un imponente lavoro da parte dei Vigili del Fuoco arrivati da varie zone della Toscana e anche dall’Emilia Romagna. Neanche il tempo di domarne uno, che subito c’è stato da registrare un altro incendio nella zona. Il fuoco è partito da un vivaio a Sant’Ilario, nel comune di Lastra a Signa. A rendere noti i dettagli è stato il Presidente della regione Toscana, Eugenio Giani. Sono stati inviati dalla nostra sala operativa 2 elicotteri regionali e 10 squadre di volontariato antincendio. I Vigili del Fuoco sono stati a presidio di alcune abitazioni” ha informato il governatore.

L’abbondante fumo causato dalle fiamme che dal vivaio si sono poi estese ha reso necessario sospendere i voli sull’aeroporto di Firenze Peretola. Tutto il traffico aereo da e per Firenze è stato sospeso fino alle ore 17:35 di oggi pomeriggio quando, come riportato dal sito dell’aeroporto, l’operatività aerea è stata ristabilita e sono riprese le normali operazioni sullo scalo.

Ultime notizie