domenica, 3 Luglio 2022

Esplode camper nel milanese: morta un’anziana grave il marito

Un uomo di 81 anni è rimasto gravemente ustionato a seguito dell'esplosione del camper in cui viveva con la moglie. La donna è morta, nonostante il tempestivo intervento del 118. Il nucleo investigativo antincendio dovrà chiarire le cause della deflagrazione.

Da non perdere

Nel pomeriggio di ieri intorno alle 15, un camper è esploso a Rozzano, nella periferia milanese, provocando la morte di una donna italiana di 78 anni. Il marito 81enne è rimasto gravemente ustionato. Una volante della Polizia si è accorta della colonna di fumo che si alzava tra via Grandi e via Boccaccio e, giunta sul posto, ha trovato l’anziano avvolto dalle fiamme fuori dal camper.

L’uomo ha raccontato ai poliziotti che la moglie stava riposando e lui si è messo a cucinare, quando un’esplosione l’ha scagliato fuori dal mezzo. Mentre gli agenti gli prestavano i primi soccorsi, c’è stato un altro scoppio.

L’imminente intervento degli operatori del 118 non è bastato per salvare la donna. Il marito, con ustioni di terzo grado sul 75% del corpo, è stato portato in codice rosso al Policlinico di Milano, mentre sul luogo sono sopraggiunti gli agenti della Polizia locale e i Vigili del Fuoco del Comando provinciale con il nucleo investigativo antincendio, che dovrà accertare le cause della deflagrazione del camper.

Ultime notizie