mercoledì, 29 Giugno 2022

Ex poliziotto spara alla madre e si suicida: donna gravemente ferita in rianimazione

Secondo le testimonianze di una vicina di casa il fatto sarebbe avvenuto ieri verso mezzogiorno, ciò starebbe a significare che la donna è rimasta ferita riversa sul pavimento del suo appartamento per quasi 24 ore.

Da non perdere

Spara in fronte alla madre e si suicida. Questa la tragedia che ha sconvolto stamattina la cittadina di Nole, nel Canavese. Salvatore Alessio, ex poliziotto di 44 anni, ha premuto il grilletto sulla testa di Irma Fontanella, 72 anni, per poi decidere di porre fine alla sua stessa vita. I due vivevano nella stessa abitazione, in via Grazioli 63. La madre e il figlio erano soli in casa al momento dei fatti, in quanto il padre 87enne si trova ricoverato da qualche giorno per una brutta caduta che gli ha provocato la rottura di alcune costole.

Secondo le testimonianze di una vicina di casa il fatto sarebbe avvenuto ieri verso mezzogiorno, ciò starebbe a significare che la donna è rimasta gravemente ferita riversa sul pavimento del suo appartamento per quasi 24 ore. I Vigili Urbani sono stati avvertiti stamattina da un’amica della 72enne, che insospettita è andata a cercarla presso la sua abitazione.

Sul posto è intervenuto il 118 che ha trasportato la madre del suicida in elicottero presso l’ospedale Molinette di Torino. La donna si trova attualmente nel reparto di Rianimazione in prognosi riservata, dove è seguita da neurochirurghi e chirurghi maxillo facciali. Sul caso stanno indagando i Carabinieri della compagnia di Venaria Reale.

Ultime notizie