mercoledì, 25 Maggio 2022

Con un coltello tentano di rapinarlo, ma lui si ribella: 39enne aggredito a Napoli

Davanti alla protesta del 39enne, i malviventi hanno iniziato a picchiarlo con calci e pugni per poi scappare solo con 20 euro

Da non perdere

Un cittadino ucraino di 39 anni è stato preso a calci e pugni per essersi opposto ad una rapina. L’aggressione è avvenuta la scorsa notte a Napoli, 22 marzo, in via Tribunali. Stando alle prime ricostruzioni, l’uomo stava passeggiando quando due persone si sono avvicinate e gli hanno ordinato di consegnargli portafogli e cellulare, puntandogli contro un coltello.

Davanti alla protesta del 39enne, i malviventi hanno iniziato a picchiarlo con calci e pugni per poi scappare solo con 20 euro. La vittima è stata trasportata al Pellegrini e dimessa con 7 giorni di prognosi. Le indagini sono dirette dai carabinieri della Compagnia Stella.

Ultime notizie