sabato, 28 Maggio 2022

Perugia, esce dal carcere e si ubriaca per festeggiare: denunciata per oltraggio e resistenza

Ha iniziato ad inveire contro barista e proprietario di un bar. Intervengono gli agenti e viene denunciata per oltraggio a Pubblico Ufficiale e per non aver mostrato le generalità.

Da non perdere

A Perugia una donna di 45 anni ha deciso di “festeggiare” la propria scarcerazione ubriacandosi. Fin qui tutto bene se non fosse che ha iniziato ad inveire contro la barista e il proprietario di un bar. I due hanno inizialmente cercato di calmarla, dopo si sono rivolti agli agenti della Polizia di Stato che sono intervenuti tempestivamente sul posto. I poliziotti hanno cercato di mantenere l’ordine, ma la donna, in evidente stato di ebbrezza, non ha voluto sentire ragioni: “Mi hanno appena scarcerata e ho la libertà di fare quello che voglio”. Gli agenti hanno chiesto, con non poche difficoltà, di esibire i documenti, ma lei si è rifiutata. Portata in Questura, gli accertamenti hanno confermato la veridicità delle sue parole: scarcerata l’8 febbraio dalla Casa Circondariale di Capanne, dopo un periodo di reclusione per reati contro il patrimonio, è risultata destinataria di un foglio di via, emesso dal Questore di Perugia nel 2020, della durata di 3 mesi. La donna è stata deferita all’Autorità Giudiziaria per i reati di oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale e per non aver fornito le proprie generalità.

Ultime notizie