lunedì, 25 Ottobre 2021

Shock a Fidenza, parroco accoltellato da 57enne senzatetto che ospitava

Don Mario gli chiede di abbassare il volume della musica e il senzatetto lo prende a calci e pugni per poi colpirlo ripetutamente con un coltello.

Da non perdere

È stato prima colpito a calci e pugni, poi il parroco della parrocchia di Santa Maria Annunziata di Fidenza, è stato accoltellato più volte, una delle quali al volto. Il parroco è trasportato in codice rosso i ospedale, dove ora è ricoverato in gravi condizioni.

A cercare di uccidere Don Mario è stato un senzatetto di 57 anni di origini milanesi, ospite della parrocchia, arrestato nella serata di ieri dai carabinieri di Fidenza con l’accusa di tentato omicidio, lesioni gravissime e sfregio permanente del viso.

Don Mario nella serata di ieri sembrerebbe aver chiesto all’uomo solo di abbassare il volume della musica. La reazione del senzatetto è stata violenta e ha iniziato a colpire ripetutamente il parroco. Don Mario è riuscito a fuggire una prima volta, trovando rifugio in una stanza, è riuscito a mettersi in contatto con i carabinieri. L’aggressore però è entrato sfondando la porta e armato di un coltello serramanico.

Don Mario ha provato a difendersi dai colpi assestati dall’aggressore, è riuscito a disarmarlo ed è fuggito in bagno, cercando di medicarsi. La vittima è stata messa in salvo dai Carabinieri di Fidenza che ha provveduto a immobilizzare il 57enne, ora in carcere.

Ultime notizie