domenica, 17 Ottobre 2021

Si impicca a un albero e tenta il suicidio per amore: soccorritori tagliano la corda appena in tempo

Si è arrampicato a 10 metri di altezza con una corda al collo, il tetativo di suicidio per una delusione amorosa. L'uomo si trova ora in ospedale.

Da non perdere

Ieri sera i Carabinieri Forestali di Firenze hanno sventato un tentativo di suicidio al Parco delle Cascine, dove un 38enne minacciava di farla finita in seguito ad una delusione amorosa. L’uomo si era arrampicato su un albero alto circa dieci metri, con una corda legata al collo e assicurata ad un ramo. Il suicidio è stato sventato grazie al provvidenziale colloquio instaurato dai militari, unito al tempestivo posizionamento di un materasso gonfiabile da parte dei Vigili del Fuoco. Un salvataggio che però si è rivelato più difficile del previsto, data la scarsa collaborazione del 38enne, che una volta viste le Forze dell’Ordine ormai a distanza ridotta, si è lasciato cadere nel vuoto. Il sangue freddo e un’elevata reattività dei pompieri nel tagliare la corda, hanno fatto sì che l’uomo rimanesse sospeso appena alcuni istanti, salvo poi cadere sul materasso gonfiabile. Soccorso dal personale medico del 118, il protagonista della vicenda non è in pericolo di vita, ma è in “osservazione” presso l’azienda ospedaliero-universitaria di “Careggi”.

Ultime notizie