lunedì, 18 Ottobre 2021

Nuova morte sul lavoro, cade da una impalcatura di 10 metri: muore operaio 56enne

Un 56enne di Reggio Emilia è morto intorno alle 14 per una caduta da un'impalcatura di dieci metri. Al momento risulta essere poco chiara la dinamica.

Da non perdere

Non sembrano volersi fermare i morti sul lavoro, problematica che negli ultimi giorni sta facendo scrivere fiumi di inchiostro a getto continuo. L’ultimo, in ordine cronologico, è il decesso di un operaio 56enne che intorno alle 14 è caduto da un’impalcatura alta dieci metri.
Nonostante i soccorsi operati dal 118, per l’uomo non c’è stato nulla da fare, le lesioni riportante in seguito al volo sono state fatali. Si trattava di un dipendente reggiano, inquadrato in un’azienda per la quale stava svolgendo lavori edili sul tetto di una casa a Borzano di Albinea, Reggio Emilia.

Sul luogo sono intervenuti i Carabinieri e il servizio di Prevenzione e sicurezza sugli ambienti di lavoro dell’Ausl di Reggio Emilia, impegnati nel mettere insieme i pezzi di una dinamica al momento poco chiara. Gli agenti stanno inoltre tentando ci capire se ci sono responsabilità legate alla mancate applicazione dei dispositivi di sicurezza, che probabilmente avrebbero fatto andare diversamente la vicenda.

Ultime notizie