giovedì, 28 Ottobre 2021

Sardegna, turisti persi nel canyon a causa delle mappe Apple

A portare fuori rotta gli automobilisti sono le mappe di Apple, che stanno creando un disservizio ai concessionari della gestione del canyon.

Da non perdere

Dopo aver risolto i problemi con Google Maps, che ha adeguato le mappe non corrette per raggiungere la gola di Gorropu – il canyon più lungo d’Europa nel Supramonte nuorese – ora a portare fuori rotta gli automobilisti sono le mappe di Apple, che stanno creando un disservizio agli amministratori della società Chintula di Urzulei, concessionari della gestione del canyon.
Di qui l’appello al colosso informatico affinché le mappe che segnalano uno dei siti più frequentati della Sardegna – nel 2019 la stagione si era chiusa con 30mila presenze – vengano corrette.

“Il disservizio è amplificato dal rilevante numero di visitatori giornalieri, che in questo periodo si scontrano quotidianamente con le informazioni errate che vengono fornite dal colosso del web – spiega Luciano Murgia di Chintula – Al contrario di Google che lo scorso anno, in seguito alla segnalazione ha immediatamente modificato le indicazioni errate per raggiungere il sito, Apple maps non ha provveduto”.
Secondo i servizi forniti da Apple maps, i visitatori possono raggiungere la gola di Gorropu direttamente con la propria auto, ma l’informazione non corrisponde al vero, in quanto una volta raggiunto il parcheggio attrezzato di “Sa Barva”, si devono poi percorrere obbligatoriamente gli ultimi 6,5 km a piedi.
Le informazioni corrette sono invece diverse: “Per raggiungere a piedi la Gola di Gorropu il percorso più breve si trova presso il Campo Base Gorropu, sulla Strada Statale 125 al km. 190.500 – rimarca Murgia -. Dal Campo base è possibile prenotare un servizio jeep che porta i visitatori a bordo del Flumineddu, da cui restano soltanto 2.8 km da percorrere a piedi. Il punto raggiungibile liberamente in auto, che si avvicina maggiormente alla Gola di Gorropu è il passo Ghenna Silana sulla Statale 125 al km 183. Da qui parte un sentiero di circa 4 km di discesa a piedi per raggiungere la Gola.
L’altro punto raggiungibile liberamente in auto è il parcheggio a pagamento di Sa Barva (o S’Abba Arva), nell’agro di Dorgali, dal quale si devono percorrere circa 6.5 km a piedi per raggiungere Gorropu”.

Ultime notizie