sabato, 4 Dicembre 2021

Novara, sindacalista ucciso: arrestato il camionista che lo ha investito

È stato arrestato, con le accuse di omicidio stradale e resistenza, il 25enne alla guida del tir che questa mattina ha investito ed ucciso Adil Belakhdim, sindacalista 37enne di origini marocchine, durante una manifestazione.

Da non perdere

Arrestato il camionista che questa mattina, alle porte di Biandrate ha investito e ucciso un sindacalista 37enne, mentre manifestava altri 20 lavoratori. L’autista del tir, un 25enne, è stato arrestato con le accuse di omicidio stradale e resistenza ed adesso si trova in carcere. Il Si Cobas denuncia che “il camion ha forzato il presidio all’esterno del magazzino investendo i lavoratori, tra cui Adil”. Le circostanze dell’incidente vanno ancora chiarite. L’interrogatorio del camionista, in queste ore, chiarirà le motivazioni all’origine del gesto.

Il Ministro del Lavoro, Andrea Orlando è preoccupato per l’aumento di episodi di conflittualità sociale che richiedono risposte urgenti; mentre l’ex Presidente della Toscana, Enrico Rossi si lascia andare ad uno sfogo sulla sua pagina Facebook: “Così non è possibile andare avanti. È necessario un patto sociale che riconosca la centralità del lavoro contro ogni forma di svalorizzazione e di sfruttamento brutale. Prepariamoci a sostenere le manifestazioni indette dai sindacati per il 26 di giugno”.

Attilio Fasulo, segretario generale della Cgil di Novara, ha proclamato lo sciopero della categoria: “I lavoratori stanno bloccando tutti gli ingressi e le uscite dello stabilimento di Biandrate. Quello che è accaduto è una tragedia inaccettabile. Anche perché entrambi i protagonisti, l’operaio morto e il camionista, sono due vittime”.

Ultime notizie