venerdì, 30 Luglio 2021

Cina respinge accuse Nato: “Esagerate le teorie di minaccia cinese”

Continua il botta e risposta tra Cina e Nato: una guerra senza armi, che si combatte anche sul filo della satira e delle vignette.

Da non perdere

La Cina accusa la Nato di “creare scontri”, dopo il messaggio alla potenza comunista del Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg: “Il suo comportamento aggressivo e la sua crescente influenza pongono delle sfide all’Alleanza”.

In particolare, gli alleati occidentali hanno concordato un’azione comune per contrastare le politiche di Pechino, molto spesso rivelatesi aggressive.

In risposta, l’ambasciata cinese ha sollecitato l’Alleanza Atlantica presso l’Unione europea a guardare “razionalmente lo sviluppo della Cina, a smettere con l’esagerare le varie forme di ‘teoria della minaccia cinese’ e a non usare gli interessi legittimi e i diritti legali della Cina come scuse per manipolare la politica del gruppo”.

E, in una vignetta satirica che ha fatto il giro del web, i capi di Stato della Nato sono raffigurati nei panni di animali che banchettano, nel corso di una inedita Ultima cena.

Da ieri, a seguito del vertice annuale Nato di ieri a Bruxelles, per la prima volta la Cina è diventato un “rischio” per la sicurezza.

Ultime notizie