martedì, 3 Agosto 2021

Nuoto, la Pellegrini prepara l’addio: “Nella mia testa non c’è la possibilità di andare avanti”

"Non voglio continuare per tutta la stagione e niente Europei a Roma 2022". Così Federica Pellegrini, che ad agosto compie 33 anni.

Da non perdere

Federica Pellegrini non si fermerà dopo le Olimpiadi di Tokyo, ma sarà quasi certamente la sua quinta e ultima partecipazione. Dopodiché, probabilmente concluderà la sua carriera in Italia, a Napoli, alla regular season della Isl, l’International swimming league, che si terrà dal 26 agosto al 30 settembre 2021 e terminerà a dicembre.

La campionessa è stata convinta a rimandare il suo addio al nuoto dall’ex ranista Domenico Fioravanti, general manager della squadra Aqua Centurions, di cui la Pellegrini è capitana. “La Isl è aria fresca per il nuoto, anche per noi abituati a vedere gare sempre impostate nello stesso modo, nuotare per una squadra dà un’altra ottica al tutto”.

In un’intervista rilasciata a La Repubblica, la Pellegrini si dice contenta di partecipare a una competizione così diversa e importante. C’è stata una lunga trattativa per arrivare a questa decisione, ho pensato che qualche settimana in più avrei potuto farla, mi era rimasto in bocca l’amaro dall’anno scorso quando per le finali a Budapest sono riuscita ad andare solo l’ultima settimana perché avevo preso il Covid”.

Che si tratti davvero dell’ultima volta appare abbastanza certo, almeno nella testa della Pellegrini che spazza via ogni dubbio: niente Europei a Roma 2022. Il posticipo delle olimpiadi al 2021 l’ha costretta a stressare tantissimo il fisico, e poi c’è la carta d’identità a ricordarle che ad agosto compirà 33 anni: “Nella mia testa non c’è la possibilità di andare avanti”.

Ultime notizie