mercoledì, 23 Giugno 2021

Monza, muore dopo aver fatto vaccino: il fratello denuncia e ottiene autopsia

Un uomo di 52 anni senza apparenti patologie, è morto dopo aver effettuato la prima dose del vaccino Pfizer. Il fratello della vittima ha denunciato l'accaduto ai Carabinieri riuscendo ad ottenere l'autopsia della salma.

Da non perdere

Giorgio Paganelli, è questo il nome dell’ingegnere di 52 anni morto venerdì scorso a qualche ora dalla prima somministrazione del vaccino Pfizer, effettuato presso il centro di Lariofiere ad Erba.

“Mio fratello Giorgio ha ricevuto la prima dose di vaccino Pfizer intorno alle 11 di venerdì [..] verso le 22 dello stesso giorno ha avuto un grave malessere, i medici hanno tentato di rianimarlo ma è morto alle 23”. Così spiega come sono andati i fatti con un post su Facebook il fratello della vittima, Luigi Paganelli avvocato di Lissone, aggiungendo anche che suo fratello fosse un soggetto sano. A tal proposito, per far luce sull’accaduto, ha sporto denuncia ai Carabinieri di Costa Masnaga riuscendo ad ottenere anche l’autopsia sul corpo del fratello.

Paganelli ha giustificato così le ragioni della denuncia: “Non è nostra intenzione accusare nessuno, vogliamo capire cosa sia accaduto non solo per giustizia verso Giorgio ma anche per la serenità di tutti noi e dei nostri concittadini”.

Ultime notizie