mercoledì, 20 Ottobre 2021

Napoli, biglietti del treno falsi: due denunciati trovati 260 ticket contraffatti

Tutto è iniziato perché nella stazione di Napoli Centrale sono state trovate 4 persone in possesso di biglietti contraffatti

Da non perdere

Oltre 100 agenti della Polizia Ferroviaria del Compartimento Polfer di Napoli sono stati impegnati nell’operazione “Stazioni Sicure”, con controlli straordinari estesi a viaggiatori e bagagli nelle principali stazioni campane, a bordo di treni regionali e a lunga percorrenza, con lo scopo di contrastare attività illecite e prevenire eventuali azioni terroristiche o eversive.

Dalle indagini sono state denunciate 3 persone, 892 identificate, 5 contravvenzioni elevate, 41 servizi di vigilanza e 14 stazioni presenziate, 8 servizi a bordo treno per un totale di 15 convogli controllati, 6 servizi di vigilanza lungo linea.

In particolare, nella stazione di Napoli Centrale, durante i controlli, il personale di Protezione Aziendale di Trenitalia impegnato nella controlleria biglietti, ha individuato 4 persone in possesso di biglietti contraffatti, segnalando subito l’accaduto ai poliziotti in stazione.

L’attività di polizia giudiziaria che ne è scaturita ha consentito di individuare subito il punto di rivendita che aveva venduto i biglietti, ossia un esercizio commerciale situato nella stazione FS di Piazza Amedeo, all’interno del quale durante la perquisizione sono stati rinvenuti 264 biglietti contraffatti pronti per la vendita.

I titoli di viaggio sono stati sottoposti a sequestro e il titolare, napoletano 43enne e la sua impiegata napoletana 56enne, sono stati denunciati in concorso tra loro per falsificazione e messa in circolazione di biglietti di pubbliche imprese di trasporto.

Ultime notizie