lunedì, 21 Giugno 2021

Iran, il leader Khamenei invita al voto: “Bloccare il boicottaggio”

"Non badate a coloro che fanno campagna e dicono che è inutile andare a votare e che non ci si deve recare ai seggi" dichiara Khamenei.

Da non perdere

Non badate a coloro che fanno campagna e dicono che è inutile andare a votare e che non ci si deve recare ai seggi” dichiara Khamenei, attuale Guida Suprema dell’Iran, invitando la popolazione a recarsi alle urne.

La paura è infatti quella che il popolo iraniano non si presenti al voto il 18 giugno, a seguito dall’esclusione da parte del Consiglio dei Guardiani di tutti i principali candidati moderati e riformisti che intendevano sfidare i conservatori.

Di fatto, i veti del Consiglio dei Guardiani, organo non eletto, potrebbero provocare un nuovo boom dell’astensione, dopo il record negativo del 57% registrato alle legislative dello scorso anno. Il clima di astensione arriva anche a seguito delle parole del presidente uscente Hassan Rohani – che non può ricandidarsi avendo raggiunto il limite dei due mandati consecutivi – il quale sembrerebbe aver inviato una richiesta di convalida di alcune delle candidature bocciate, definendo “un cadavere” eventuali elezioni senza una reale competizione.

Ultime notizie