mercoledì, 29 Novembre 2023

Gaza, accordi tra Israele e Hamas: si avvicina l’accordo per la tregua e rilascio ostaggi

L'intesa prevede anche una tregua temporanea che consentirà l'invio di aiuti umanitari nella Striscia di Gaza.

Da non perdere

Nell’ambito della crescente tensione nella Striscia di Gaza, fonti riportano che un accordo per una tregua imminente tra Israele e Hamas potrebbe essere annunciato a breve. Secondo un funzionario israeliano di alto livello citato da Channel 12, siamo “molto vicini a un accordo” che potrebbe portare al rilascio di almeno 50 ostaggi trattenuti dalla terribile incursione di Hamas in Israele il 7 ottobre. Tuttavia, rimangono ancora da definire alcuni dettagli tecnici.

Le notizie giungono poco dopo che il leader di Hamas, Ismail Haniyeh, ha dichiarato su Telegram che “siamo vicini a un accordo su una tregua”. I dettagli dell’accordo, che include il rilascio di ostaggi da entrambe le parti, dovrebbero essere annunciati nelle prossime ore da funzionari del Qatar.

L’intesa prevede anche una tregua temporanea che consentirà l’invio di aiuti umanitari nella Striscia di Gaza. Tuttavia, Izzat el Reshiq di Hamas ha accusato Israele di cercare di dettare i termini dell’accordo mentre continua ad attaccare Gaza nel tentativo di “spezzare la resistenza”. Ha sottolineato che ciò non accadrà.

Nel frattempo, le Forze di difesa israeliane (IDF) hanno circondato il campo profughi palestinese di Jabaliya, nel nord della Striscia di Gaza. L’IDF ha dichiarato di preparare il campo di battaglia, mirando a obiettivi terroristici con il supporto di aerei da combattimento e droni. Durante l’operazione, sono stati distrutti gli ingressi di tre tunnel in cui i terroristi si nascondevano.

In risposta, Hezbollah ha rivendicato un attacco a Metulla, nel nord di Israele, come rappresaglia alle operazioni militari israeliane contro abitazioni nei villaggi libanesi meridionali al confine con Israele. Hezbollah ha intensificato gli attacchi lungo la frontiera, con una media di circa 10 al giorno, secondo quanto riportato dall’emittente Al Jazeera.

L’escalation delle operazioni militari da entrambe le parti mette in evidenza la necessità di una soluzione diplomatica e di una tregua per ridurre la sofferenza umana e riportare la stabilità nella regione.

Ultime notizie