lunedì, 15 Luglio 2024

Allerta meteo, scatta l’allarme per cinque regioni italiane

Torna il Maltempo in Italia, scatta l'allerta meteo per Piemonte, Veneto, Friuli Venezia-Giulia, Lazio e Campania.

Da non perdere

Una nuova ondata di maltempo arriva in Italia a partire da venerdì 20 ottobre. Sono previsti forti temporati che potrebbero causare criticità idrogeologiche. Le regioni maggiormente interessate sono Piemonte, Veneto, Friuli Venezia-Giulia, Lazio e Campania.

Piemonte

Allerta arancione per il Piemonte, la Protezione Civile chiede particolare attenzione per le zone delle valli Varaita, Maira, Stura, Belbo, Bormida e Scrivia, definendole aree a rischio di esondazione dei corsi d’acqua. Allerta gialla, invece, per la pianura settentrionale, per la zona del Toce, per l’alta Valsusa e per le valli Sesia, Cervo, Chiusella, Chisone, Pellice e Po. Infine, allerta verde per il resto del Piemonte, le pianure del torinese e del cuneese, la bassa Valsusa e le valli Orco, Lanzo e Sangone.

Veneto

Allerta gialla in Veneto fino a sabato 21 ottobre con forti temporali e raffiche di vento. Possibili criticità idrogeologiche su Alto Piave (Belluno), Piave Pedemontano (Belluno-Treviso), Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone (Vicenza-Belluno-Treviso-Verona). Possibile criticità idrogeologica a causa di temporali forti nei bacini idrografici: Piave Pedemontano (Belluno-Treviso), Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone (Vicenza-Belluno-Treviso-Verona), Adige-Garda e Monti Lessini (Verona), Basso Brenta-Bacchiglione (Padova-Vicenza-Verona-Venezia-Treviso), Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna (Verona-Treviso-Padova), Livenza, Lemene e Tagliamento (Verona-Treviso). Contemporaneamente, è stata dichiarata la fase operativa di ‘attenzione’ per vento forte su zone montane e costa.

Friuli Venezia-Giulia

Attese forti piogge e temporali in tutta la regione, a partire da venerdì è prevista una depressione atlantica ce interesserà il Friuli Venezia-Giulia con correnti sud-occidentali umide e instabili in quota, mentre nei bassi strati soffierà lo Scirocco con rotazione a Libeccio in serata. Piogge intense interesseranno la zona montana e la pianura, per poi spostarsi verso la costa in serata. Soffierà vento forte da sud-ovest sui monti, con maggiore potenza in quota. Previste raffiche di vento sostenute anche su pianura e costa in prevalenza da sud-est, in particolare nel pomeriggio. Possibili mareggiate e acqua alta sulla costa, specie tra Lignano e Grado. Sabato, previste possibili piogge abbondanti o localmente intense, specie a est, con temporali diffusi.

Lazio

Per la giornata di sabato 21 ottobre l’Agenzia regionale di Protezione civile del Lazio ha emesso un’allerta gialla, a partire dal mattino fino alle successive 24-36 ore per la progressiva estensione sul territorio di venti forti meridionali con raffiche di burrasca.

Campania

Allerta meteo in Campania fino a sabato 21 ottobre. La Protezione Civile della Regione ha emanato un avviso di allerta meteo per “venti localmente forti dai quadranti meridionali con raffiche e mare agitato, soprattutto lungo le coste esposte ai venti, con possibili mareggiate”. Inoltre, la Protezione Civile raccomanda ai sindaci e alle autorità competenti “di attuare le misure previste dai piani di Protezione Civile e di assicurare la corretta tenuta del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso”.

Ultime notizie