giovedì, 20 Giugno 2024

Guerra in Ucraina, bombe su Chernihiv: 1 morto città al buio. Incontro Cina-Russia: “Non abbandonare colloqui di pace”

I russi oggi hanno colpito nuovamente la regione di Kharkiv uccidendo due persone. Le truppe di Kiev hanno colpito la città di Shebekino danneggiando l'edificio di un'azienda industriale. Durante i colloqui con la Cina avvenuti oggi, Putin ha invitato il presidente Xi a Mosca per un viaggio di stato.

Da non perdere

Dopo che durante la notte i russi hanno provato ad attaccare l’Ucraina con dei droni Shaded, prontamente abbattuti dalle difese aeree, i soldati di Mosca sono tornati a colpire la regione di Kharkiv, già attaccata due volte durante la giornata di ieri, prendendo di mira il villaggio di Katerynivka causando 2 morti e 2 feriti. A riferirlo è stato il capo dell’ufficio presidenziale ucraino Kyrylo Tymoshenko con un post su Telegram, come riporta Ukrinform: “Regione di Kharkiv, villaggio di Katerynivka. Gli occupanti hanno lanciato un attacco all’insediamento. Due persone sono state uccise, altre due sono rimaste ferite”.

Bombe russe su Chernihiv

Nella giornata di ieri le truppe del Cremlino hanno condotto diversi raid missilistici in tutto il paese, colpendo sopratutto Leopoli, Kharkiv, Odessa e la regione di Sumy. Questa mattina 30 dicembre invece, i russi hanno bombardato la città di Semenivka, nella regione di Chernihiv, uccidendo un civile e lasciando la zona senza energia. La notizia è stata diffusa ancora una volta da Tymoshenko che ha dichiarato: “Semenivka è rimasta senza elettricità dopo tre colpi. Finora viene riportato solo un decesso”. Segnalazioni di attacchi arrivano anche dalla regione di Sumy, con il governatore regionale Dmytro Zhyvytskyi, che ha affermato di come durante la notte la zona è stata vittima di un nuovo assalto da parte dei soldati di Mosca.

Truppe di Kiev colpiscono Shebekino

Mentre i russi continuano ad attaccare l’Ucraina, i soldati di Kiev oggi hanno colpito l’edificio di un’azienda industriale a Shebekino, nella regione Russa del Belgorod. L’accaduto è stato reso noto dal governatore della regione, Vyacheslav Gladkov: “Non ci sono vittime. I proiettili hanno colpito l’area di un’impresa industriale: le finestre sono rotte, la recinzione è danneggiata”.

Putin ritene necessaria collaborazione con Cina per ordine mondiale equo

Questa mattina 30 dicembre sono iniziati i colloqui, in video conferenza, tra Putin e Xi Jinping, e durante il collegamento il presidente russo ha dichiarato che una collaborazione tra le due nazioni servirebbe a creare un ordine mondiale “equo e giusto”. Durante il suo intervento, il leader del Cremlino ha dichiarato che i rapporti tra Cina e Russia sono “i migliori della storia e appresentano un modello di cooperazione tra le maggiori potenze del XXI secolo”. Inoltre Putin ha definito la partnership tra queste due nazioni come destabilizzante nel contesto politico mondiale attuale; secondo il presidente della Russia, sia lui che Xi hanno le stesse opinioni sulle cause del cambiamento della Geopolitica. Il capo del Cremlino ha terminato il suo intervento, invitando il leader cinese a Mosca: “La aspettiamo, caro signor presidente, caro amico con una visita di stato”.

Xi Jinping chiede di non abbandonare i colloqui di pace

Dopo aver parlato con Joe Biden durante il G20 di Bali lo scorso 14 novembre, e aver ricucito i rapporti con gli Stati Uniti, oggi il presidente della Cina ha avuto un colloquio in video conferenza con Putin. Durante il suo intervento, Xi Jinping ha chiesto che gli sforzi fatti fino ad ora per raggiungere degli accordi di pace, non vengano abbandonati e ha elogiato la Russia per “non essersi mai rifiutata di risolvere il conflitto con dei negoziati pacifici”. Il presidente cinese ha poi dichiarato: “La strada verso i colloqui non sarà semplice, ma finche’ non si abbandonerà questa idea, la prospettiva della pace esisterà sempre. La Cina continuerà a sostenere una posizione obiettiva ed equa rispetto al conflitto in Ucraina e a svolgere un ruolo costruttivo nella risoluzione della crisi”.

Ultime notizie