martedì, 27 Febbraio 2024

Sport invernali, un altro grande weekend per l’Italia: 4 vittorie e tanti podi

L'Italia degli sport invernali si conferma in "bolla" ottenendo anche questa settimana di gare 4 vittorie e numerosi podi nelle principali discipline olimpiche invernali.

Da non perdere

Altra grande settimana di gara per l’Italia degli sport invernali che archivia buonissimi risultati nelle principali discipline olimpiche e ottiene 3 vittorie di peso nello sci alpino femminile con Marta Bassino, nello slittino, specialità doppio femminile solo alla terza gara della storia con la coppia Voetter-Oberhofer e nel pattinaggio di velocità, gara mass start con Andrea Giovannini. Da segnalare anche la vittoria di Nikolaj Memola nel pattinaggio di figura in Italia a Torino dove si svolgeva la finale del circuito Junior Grand Prix.

La vittoria di Marta Bassino nella prova di slalom gigante svoltasi a Sestriere vale doppio poiché arrivata sulle nevi di casa e perché le consente di indossare il pettorale “rosso” di leader della classifica di specialità nel prossimo gigante. La cuneese arriva così a 7 vittorie, considerando anche l’oro conquistato ai mondiali di Cortina in parallelo, e si dimostra una delle più forti in gigante. Passiamo allo sci di fondo, dove venerdì i nostri cuori di appassionati si sono scaldati per Simone Mocellini che, alla sesta presenza in carriera in CdM, ha portato a casa un podio di enorme spessore in una sprint “vera” e durissima a Beitostolen. La fiamma gialla ha quindi portato le veci di Pellegrino, assente per scelta di programmazione e si è lanciato in una dimensione nuova nella specialità. Da segnalare anche il buonissimo sesto posto di Francesco De Fabiani nella 10km a tecnica classica di sabato in una tappa in cui, va sottolineato, erano molti gli assenti a cominciare dal re Klaebo.

Una vittoria e un podio anche nello slittino; vittoria arrivata nella terza gara della storia della doppio femminile con Voetter-Oberhofer che dopo essersi piazzate sul podio nella prima gara stagionale, hanno replicato a Whistel Mountain salendo sul gradino più alto. Le azzurre hanno rimontato addirittura dal quarto posto della prima discesa e hanno trionfato in una specialità che potrà regalare parecchie gioie all’Italia. Italia che si piazza sul podio in terza posizione anche nella gara di singolo maschile con Dominik Fischnaller che ottiene il secondo podio consecutivo in stagione dietro a Felix Loch e Wolfgang Kindl. L’azzurro si trova anche al terzo posto della classifica di Coppa del Mondo a sole 60 lunghezze dal leader austriaco Kindl.

Continua invece il grande momento del pattinaggio di velocità maschile, dove Andrea Giovannini e Davide Ghiotto hanno collezionato già 4 podi nella stagione appena iniziata. L’ultimo dei podi ottenuti è stato quello di Giovannini nella mass start di Calgary, una gara corsa brillantemente dal 29enne trentino che ha risparmiato energie in semifinale e ha preso il largo nella finale, concedendosi anche il lusso di arrivare a braccia alzate al traguardo. Buona Italia anche nello snowboard dove sono arrivati un quarto, un quinto e un sesto posto nelle 2 gare di snowboard parallelo maschile con Edwin Coratti e Maurizio Bormolini.

Ultime notizie