mercoledì, 7 Dicembre 2022

Rugby Mondiali femminili 2022, morde l’avversaria in Giappone-Italia: Tounesi squalificata per 12 match

L’azzurra Sara Tounesi è stata squalificata per 12 partite a causa di un morso rifilato ad un'avversaria nell’ultima sfida del girone contro il Giappone, poi vinta 21-8, che ha promosso l’Italia, per la prima volta, ai quarti di finale del Mondiale di rugby.

Da non perdere

Leggo il titolo e penso a Suarez, in quell’Italia-Uruguay di Brasile 2014, e al suo, ormai, famoso morso alla spalla di Chiellini. Stavolta non è calcio ma rugby e non è un’avversario ad aver commesso questa grave infrazione di gioco ma la nostra azzurra Sara Tounesi nell’ottavo di finale del Mondiale di rugby 2022 in Giappone-Italia (8-21). Una piccola ombra tra le mille luci che illuminano il cammino della Nazionale italiana di rugby, che domenica è riuscita a raggiungere lo storico traguardo dell’accesso ai quarti di finale dei Mondiali, di scena in Nuova Zelanda.

La vicenda

Dopo aver preso in considerazioni i video e le posizioni di entrambe le giocatrici, il Comitato ha concluso che: “Tounesi ha morso una giocatrice giapponese, azione che sarebbe stata meritevole di un cartellino rosso e di conseguenza ha accolto il reclamo“. Pessime notizie per la rugbista italiana che è stata punita con una squalifica di ben 12 partite. E pensare che la richiesta dell’accusa era addirittura superiore: “Il Comitato, dopo una prima richiesta di 18 partite, ha valutato le attenuanti riducendo la sanzione a 12 partite“. Tounesi ha diritto ora al ricorso entro 48 ore dalla decisione, ma se le cose dovessero restare così inizierà la sua lunga squalifica contro la Francia nei quarti di finale.

Ultime notizie