giovedì, 8 Dicembre 2022

Siena, anziana trovata morta in casa: arrestati l’ex inquilino e la nipote

Svolta nell'omicidio della donna 81enne del 27 settembre a Siena. Sono stati arrestati dalla Polizia un 39enne e una 25enne, nipote della vittima, di origini ucraine.

Da non perdere

Durante le prime ore di oggi, 30 settembre, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Siena hanno arrestato i sospettati dell’omicidio dell’anziana signora trovata morta nel suo appartamento il 27 settembre. Si tratta di due persone, un uomo di 39 anni e una donna di 25 anni, nipote della donna 81enne, entrambi di origini ucraine ed ex coinquilini della vittima, accusati di rapina aggravata e omicidio doloso. Insieme a loro è stato denunciato anche un uomo di 23 anni, nato e residente a Siena, che avrebbe avuto un ruolo marginale nella vicenda. Questo l’esito dell’intensa attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena e portata avanti dalla Polizia di Stato nelle ultime 48 ore dopo il ritrovamento del corpo dell’anziana lo scorso 27 settembre all’interno della propria abitazione. A renderlo noto è l’ufficio stampa della Questura con un comunicato arrivato in redazione.

Le indagini

Secondo quanto emerso durante le indagini, l’autore dell’omicidio sarebbe il 39enne, fermato e trovato in possesso di gioielli che secondo alcuni testimoni sarebbero riconducibili alla signora Burrini. La connazionale 25enne, incalzata durante l’interrogatorio da parte degli investigatori, è caduta più volte in contraddizione per poi crollare e confessare il suo coinvolgimento nell’omicidio, il cui esecutore materiale sarebbe il 39enne di origini ucraine. L’omicida secondo la ricostruzione, infatti, non riuscendo nel primo intento di addormentarla con un siero versato in un succo di frutta richiesto dalla vittima, l’avrebbe strangolata fino a ucciderla utilizzando un laccio da scarpa intorno al collo. Dopo il fermo, i due sono stati condotti in carcere, mentre il ragazzo di 23 anni è stata denunciato in stato di libertà.

Ultime notizie