martedì, 27 Settembre 2022

Atletica leggera, Jacobs torna in pista: super esibizione a Caorle

L’esibizione del campione olimpico sul lungomare veneto davanti a tanta gente: “Incredibile e unico portare l’atletica fuori dagli stadi, sognavo di diventare un riferimento per i giovani”. Ora il velocista Jacobs si concentra sull'ultimo evento stagionale: il suo matrimonio con Nicole Daza.

Da non perdere

Marcell Jacobs è tornato in pista, a distanza di un mese dal suo trionfo agli Europei dove ha rimediato l’ultimo acciacco fisico di una stagione tormentata, rendendosi protagonista di un’autentica passerella, correndo sulla pista di 80 metri appoggiata sulla suggestiva Scogliera Viva di Caorle, in provincia di Venezia, senza cronometro.

L’emozione di Marcell

Il velocista lombardo era l’uomo più atteso dell’evento Azzurro Caorle e la sua emozione era palpabile: “È qualcosa di incredibile e unico, portare l’atletica fuori dallo stadio e coinvolgere il pubblico”. L’azzurro, accompagnato dall’allenatore Paolo Camossi e da Sergio Baldo (DT delle Fiamme Oro), è stato acclamato dagli appassionati e ha proseguito nel suo discorso: “Lo volevo sin da piccolo, sognavo di diventare un punto di riferimento per i giovani. Il pubblico è fondamentale, vi ringrazio per tutto l’incitamento: quando gareggio cerco di portare a casa il risultato per me stesso ma anche per i tifosi“.

Il 27enne è ora atteso dagli ultimi preparativi per il matrimonio con la sua Nicole Daza, in programma sabato 17 settembre a Gardone Riviera. “Mi è sempre stata vicina, e non è facile stare accanto a chi vive da atleta 24 ore su 24. Però credo di averla resa fiera. Il matrimonio sarà un’emozione diversa da quella di Tokyo ma sicuramente uno dei giorni più belli della mia vita”.

Gli altri azzurri presenti all’evento

Erano presenti anche Lorenzo Patta, altro Campione Olimpico della 4×100, e i giovani Matteo Melluzzo e Alessio Faggin. Si è esibita anche la paralimpica Ambra Sabatini in una serata ricchissima di ospiti tra cui Stefano Mei presidente Fidal, Igor Cassina Campione Olimpico ad Atene 2004 nella sbarra, Alessandro Ballan ultimo italiano a vincere un Mondiale di ciclismo in linea, Manuela Levorato primatista italiana dei 100 metri.

Ultime notizie