mercoledì, 28 Settembre 2022

Arezzo, dà fuoco alla compagna “per scherzo” dopo una lite: arrestato 38enne

L'uomo, di origine cubana, già sottoposto all’affidamento in prova al servizio sociale alternativo alla detenzione, avrebbe dato fuoco alla compagna mentre dormiva dopo una lite. Sarebbe stato lo stesso 38enne a spegnere le fiamme, sostenendo che si trattava di uno scherzo.

Da non perdere

La scorsa domenica, 11 settembre, un 38enne di origine cubana ha cosparso la compagna di liquido infiammabile e le ha dato fuoco ad Arezzo. Per fortuna la donna è riuscita a salvarsi senza riportare ustioni gravi, mentre il fidanzato è stato arrestato e portato in carcere. L’uomo avrebbe aggredito la compagna mentre dormiva, dopo l’ennesima lite. Sarebbe stato lo stesso 38enne a spegnere le fiamme subito dopo. Ad allertare i soccorsi è stata la figlia della donna, richiedendo l’intervento del 118 che ha avvisato le Forze dell’Ordine. Sul luogo sono intervenuti gli agenti della Squadra Volante della Questura di Arezzo e la donna è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale San Donato, da cui è stata dimessa con una prognosi di 10 giorni dopo aver riportato ustioni alla spalla e a un orecchio. La Squadra Mobile ha eseguito il fermo disposto dalla Procura nei confronti dell’uomo, già sottoposto all’affidamento in prova al servizio sociale alternativo alla detenzione, che è stato portato nel carcere di Arezzo. Secondo quanto riferito, il cubano si sarebbe giustificato dicendo che si trattava di uno scherzo verso la compagna.

Ultime notizie