venerdì, 30 Settembre 2022

Guerra in Ucraina, bilaterale Kuleba-Baerbock: “Discusso ottavo pacchetto sanzioni”. Papa: “È la Terza Guerra Mondiale”

Le autorità russe insediate a Zaporizhzhia hanno annunciato l'arrivo domani mattina del team Aiea per la missione che durerà 1 o 2 giorni. Bilaterale tra Kuleba e Baerbock, ministri degli Esteri ucraino e tedesco, per discutere dell'ottavo pacchetto di sanzioni. Papa Francesco: "Preghiamo per il popolo ucraino".

Da non perdere

L’amministrazione posta dai russi nella regione di Zaporizhzhia ha annunciato che gli ispettori dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica raggiungeranno domani mattina la centrale nucleare. Il team, guidato dal direttore generale Rafael Grossi e composto da altri 6-8 esperti, condurrà un’ispezione in 1 o 2 giorni nel più grande impianto nucleare d’Europa, l’hanno riferito i funzionari russi presenti nella città di Energodar.

Bilaterale Kuleba-Baerbock, discussione su ottavo pacchetto sanzioni

A margine del Consiglio informale Esteri a Praga, il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha incontrato l’omologa tedesca Annalena Baerbock. Kuleba ha scritto su Twitter: “Abbiamo discusso dell’ottavo pacchetto di sanzioni dell’Ue, del divieto di visto per i russi e di ulteriori consegne di armi all’Ucraina. Il ricatto energetico russo fa parte della sua guerra all’Europa e deve essere accolto con una risposta europea forte e unificata”.

Papa: “Stiamo vivendo la Terza Guerra Mondiale, prego per l’Ucraina”

Al termine dell’Udienza Generale, durante i saluti ai fedeli polacchi, Papa Francesco ha rivolto un nuovo appello alla pace: “Domani ricorderete l’anniversario dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale che ha segnato così dolorosamente la nazione polacca”, a braccio ha poi aggiunto: “Oggi stiamo vivendo la Terza“. Ha concluso il suo discorso esortando tutti alla “memoria”, al ricordo di ciò che è successo in passato affinché “vi spinga a coltivare la pace in voi stessi, nelle famiglie, nella vita sociale e internazionale”. Le ultime parole sono state rivolte al popolo ucraino: “Preghiamo in modo speciale per loro“.

Ultime notizie