venerdì, 30 Settembre 2022

Guerra in Ucraina, convoglio AIEA diretto a Zaporizhzhia. Stop gas attraverso Nord Stream per 3 giorni

Convoglio Aiea ha lasciato Kiev per raggiungere Zaporizhzhia. Stop forniture gas dalla Russia all'Ue attraverso Nord Stream per 3 giorni, sono in corso dei lavori. Pioggia di bombe durante la notte appena trascorsa su Kharkiv.

Da non perdere

Un convoglio della missione dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica ha lasciato questa mattina Kiev ed è diretto verso Energodar, sede della centrale nucleare di Zaporizhzhia. Nel consueto video messaggio serale, Zelensky aveva già annunciato ieri, 30 agosto, l’arrivo del team dell’Aiea. “Questa è un’importante missione e stiamo facendo di tutto per garantire che si svolga in sicurezza e funzioni al massimo, nonostante la Russia non ferma le provocazioni“, queste le parole del Presidente ucraino dopo aver incontrato la delegazione dell’agenzia Onu, guidata dal direttore generale Rafael Grossi.

Nuovo stop forniture gas attraverso Nord Stream

Come annunciato ieri da Gazprom, dalle ore 5 italiane, le forniture di gas dalla Russia verso l’Ue attraverso il Nord Stream sarebbero state interrotte. I rubinetti sono stati chiusi, lo confermano gli operatori di gasdotti tedeschi Opel e Nel, citati dall’agenzia Tass. Il gigante russo del gas, Gazprom, aveva annunciato che lo stop sarebbe durato tre giorni, il tempo necessario per riparare l’unica unità di compressione del gas rimasta in funzione presso la stazione di Portovaya, da cui il gas viene poi esportato in altri Paesi europei.

Bombe nella notte su Kharkiv

Igor Terekhov, il sindaco di Kharkiv, ha fatto sapere che poco dopo la mezzanotte locale c’è stato un bombardamento russo su un quartiere residenziale della città. Si sarebbe sviluppato un incendio e, secondo altre fonti, il bilancio sarebbe di due feriti.

Ultime notizie