sabato, 1 Ottobre 2022

Parigi, fallite le operazioni di salvataggio: morto il beluga intrappolato nella Senna

La balena bianca era terminata in una chiusa del fiume francese il 2 agosto. Dopo una settimana di sofferenze, il beluga non ce l'ha fatta. Vane le tecniche di salvataggio adottate per riportare il cetaceo in alto mare.

Da non perdere

Il beluga, che era rimasto intrappolato il 2 agosto nelle acque della Senna a Parigi, è morto nella mattina di oggi, 10 agosto, nonostante i disperati tentativi di salvataggio. Lo hanno confermato le autorità che stavano seguendo da vicino la vicenda e le operazioni di recupero. Gli esperti, soccorritori e subacquei, hanno provato a sollevare lo sfortunato esemplare con una rete e, grazie all’ausilio di una gru, la balena è stata collocata su una chiatta per riportarla in alto mare, ma è morta a bordo nonostante l’intervento di diversi veterinari. Il beluga, considerato specie protetta, aveva già mostrato di non essere in buona salute. Nel corso della settimana sono risultati vani i tentativi di nutrirlo in maniera naturale. Il sottoprefetto di Évreux, comune della regione della Normandia, ha così commentato la vicenda: “Era più lungo di quanto immaginato ma era un animale selvatico ed era una nuova tecnica di salvataggio, quindi dovevamo andare per gradi”.

Ultime notizie