venerdì, 12 Agosto 2022

F1 GP dell’Ungheria, trionfa uno straordinario Verstappen: disastro strategia Ferrari

Proseguono incessanti le strategie disastrose della Ferrari, ad approfittarne è un fantastico Verstappen che, partito dalla decima posizione, chiude con la bandiera a scacchi.

Da non perdere

Ci si aspettava, per l’ennesima volta, una domenica diversa. Invece, per l’ennesima volta, la Ferrari riesce a sbagliare in pieno la strategia.
Con entrambe le Rosse partite, con mescola gialla, dietro la Mercedes di Russell, Leclerc riesce a trovare la leadership del GP dopo uno straordinario sorpasso sull’inglese, che aveva difeso la posizione per trenta giri. Richiamato ai box però, viene montata la mescola bianca, che già provata dalla Alpine, non aveva reso come voluto sul tracciato. La gara di Leclerc diventa un calvario, scivolato in sesta posizione, dopo dieci giri viene richiamato ai box per montare gomma rossa.

Il dado oramai era bello che tratto, con Verstappen che, partito dalla decima posizione, si ritrova con acribia e bravura in testa al GP. La RedBull dimostra ancora una volta che i mondiali non si portano in bacheca per caso, con Super Max che oggi, forse, trova la vittoria più bella della sua carriera in F1.
Il podio è infine completato dalle due Mercedes, con Hamilton che, partito settimo, mette in pista una prova di forza eccezionale. Il compagno di scuderia Russell conclude terzo, diventando sempre di più Mr. Consistency.

Ultime notizie