martedì, 16 Agosto 2022

Tennis, Sinner in Top 10 e 1° in Italia. Federer fuori dal ranking dopo 25 anni

L'altoatesino Sinner torna in top 10 e diventa il nuovo leader del tennis italiano a discapito di Berrettini. Djokovic è campione a Wimbledon ma scende di 4 posizioni. Federer è, invece, ufficialmente fuori dalla classifica dopo 25 anni.

Da non perdere

Jannik Sinner è il nuovo numero uno italiano del tennis maschile. Il sorpasso ai danni di Matteo Berrettini è arrivato con l’aggiornamento del ranking ATP, pubblicato al termine di Wimbledon. L’altoatesino è il n. 10 del mondo, mentre il romano scivola al 15esimo posto in classifica interrompendo così un “regno” di ben 121 settimane da leader italiano che durava dal 14 ottobre 2019, giorno in cui scavalcò Fabio Fognini (n.64 al mondo) in classifica.

Una bella notizia per Sinner dopo la sconfitta ai quarti di finale in una partita che sembrava per i primi due set andare a senso unico contro il, poi, campione del torneo Novak Djokovic. Quest’ultimo, beffato in classifica, scende al 7° posto del ranking mondiale, ma lo fa da campione in carica di Wimbledon. Il serbo paga la mancata assegnazione dei punti da parte dell’ATP e perde quattro posizioni.

Federer fuori dalla classifica

Sul sito dell’ATP, nella pagina personale di Roger Federer, non appare la posizione del ranking. È proprio vero: lo svizzero è ufficialmente fuori dalla classifica internazionale. Non accadeva da 25 anni, da quando – il 22 settembre 1997 – l’allora 16enne Roger entrava ufficialmente nel ranking mondiale. Ora Federer ha 40 anni, va per i 41 (li compirà tra meno di un mese, il prossimo 8 agosto), è diventato il terzo giocatore per numero di Slam vinti in carriera – dopo il sorpasso di Nadal in Australia è arrivato quello di Djokovic a Wimbledon – e non appare più tra i giocatori con punti da difendere, dopo lo scarto degli ultimi punti ancora detenuti dai quarti di Wimbledon 2021.

Ultime notizie