sabato, 2 Luglio 2022

Empoli, infermiere spiate di nascosto in doccia: indagini in corso. La Sindaca: “Gesto da considerarsi come violenza”

Una delle infermiere coinvolte nel caso avrebbe notato un minuscolo aggeggio nero nascosto minuziosamente dentro la struttura della cabina, una sorta di cerchietto posizionato sotto il miscelatore dell'acqua della doccia. I Carabinieri avrebbero individuato un monitor, sequestrato nell'immediato e collegato dall'altra parte della telecamera. 

Da non perdere

Questo gesto è da considerarsi a tutti gli effetti come violenza. Oltre a essere sconvolta come donna che qualcuno possa aver agito in questo modo, sono anche indignata come sindaca che questo avvenga nella nostra città. I Carabinieri devono assolutamente individuare i responsabili e poi la Giustizia dovrà fare questa volta il suo dovere con una pena che sia esemplare. Non ci sono attenuanti e noi donne non tolleriamo più di essere sempre considerate oggetto di possesso“. Così la Sindaca di Empoli, Silvia Guarducci, sul caso delle cento infermiere spiate mediante una microcamera posizionata nelle docce degli spogliatoi della struttura ospedaliera “San Giuseppe”.

La vicenda

A quanto pare, giorni addietro, una delle infermiere coinvolte nel caso, avrebbe notato un minuscolo aggeggio nero nascosto minuziosamente dentro la struttura della cabina, una sorta di cerchietto posizionato sotto il miscelatore dell’acqua della doccia. Sfilandolo, la donna avrebbe confermato la presenza di questa microcamera collegata perfettamente a un cavo di rete nel muro. Da qui le indagini: al momento, i Carabinieri avrebbero individuato un monitor, sequestrato nell’immediato, collegato dall’altra parte della telecamera.

A oggi, pare che il monitor fosse collegato con un altro schermo posizionato in una stanza adiacente al primo piano della struttura, di solito usata da alcuni impiegati di varie aziende attive nel campo degli appalti per servizi ospedalieri. Al momento, le indagini sono ancora in corso e i Carabinieri avrebbero già ascoltato più persone, tra cui la Direttrice dell’Ospedale, Silvia Guarducci, e l’addetta all’area infermieristica e ostetricia, Loriana Meini.

Ultime notizie