lunedì, 4 Luglio 2022

Imperia, bella vita e reddito basso: indagato odontoiatra abusivo sequestrato yacht da 16 metri

L'uomo è sotto indagine per l'evidente sproporzione fra introiti dichiarati e reale tenore di vita. Lo yacht è stato sequestrato nel porto di Imperia dai Nas di Torino.

Da non perdere

Sedici metri di lunghezza, sette posti letto. Due dati che ci danno l’idea dello yacht sequestrato dai Carabinieri del Nas di Torino nel porto di Imperia. L’imbarcazione è di proprietà di un uomo sottoposto a procedimento penale per l’esercizio abusivo dell’attività sanitaria di odontoiatra. Il provvedimento, emesso dal Tribunale di Torino, fa seguito a un’indagine patrimoniale del Nas nei confronti dell’indagato. È emersa infatti una sproporzione tra la capacità economico-reddituale dichiarata dall’odontoiatra ed il suo reale tenore di vita testimoniato, tra le altre cose, proprio dal possesso dello yacht.

Per l’accusa, l’uomo da anni avrebbe operato abusivamente in ambito sanitario a Torino e provincia. L’imbarcazione è stata affidata ad un amministratore giudiziario che ne curerà la tenuta nel corso di tutto il procedimento. La procedura si concluderà con una revoca del sequestro, qualora l’interessato ne dimostri la legittima provenienza. In caso contrario, verrà attuato un provvedimento di confisca.

Ultime notizie