martedì, 24 Maggio 2022

Matera, perseguita e minaccia l’ex moglie: arrestato

Pare che l'uomo non accettasse in nessun modo la fine della relazione con l'ex moglie e, per questo, continuava a tempestarla con messaggi e chiamate notturne. Il tutto sarebbe avvenuto anche alla presenza delle due figliole della coppia.

Da non perdere

Avrebbe continuato a minacciare e vessare l’ex compagna nonostante la loro relazione fosse già archiviata da tempo. È successo a Matera. Per circa due anni, un 41enne del posto avrebbe messo in atto comportamenti persecutori quali ingiurie, intimidazioni e offese gratuite nei confronti dell’ex moglie. Pare che l’uomo non accettasse in nessun modo la fine della loro storia e, per questo, continuava a tempestarla con messaggi e chiamate notturne. Il tutto sarebbe avvenuto anche alla presenza delle due figliole della coppia.

Secondo le indagini, condotte dalla Squadra Mobile assieme alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Matera, l’uomo avrebbe già ricevuto un ammonimento dal Questore ma, nonostante ciò, avrebbe continuato imperterrito nella sua attività di stalking, creando un forte stato di agitazione e ansia nella donna e nelle figlie e costringendole inevitabilmente a mutare radicalmente le personali abitudini di vita. La Polizia di Stato di Matera ha arrestato in flagranza l’uomo per il “reato di atti persecutori ai danni della coniuge separata“. Il GIP ha convalidato l’arresto disponendo “la remissione in libertà dell’uomo, al quale ha imposto il divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla donna, il divieto di comunicare e la distanza minima da lei di 150 metri“.

Ultime notizie