domenica, 22 Maggio 2022

Covid, finge di vaccinare pazienti ignari: infermiera no vax a domiciliari – VIDEO

L'infermiera, già salita alla ribalta delle cronache nel mese di gennaio per false vaccinazioni, è stata raggiunta da un'altra ordinanza di misure cautelari agli arresti domiciliari per altre 47 false somministrazioni di vaccino anticovid.

Da non perdere

Nel mondo scientifico si continua a discutere sulla necessità dei vaccini per cercare di debellare l’infezione da covid-19 e sulla possibilità di una nuova dose di vaccino, la cronaca  invece continua a registrare fatti di negligenza da parte di chi dovrebbe occuparsi della salute dei cittadini. Proprio questa mattina, 25 marzo, gli agenti della Digos della Questura di Palermo hanno eseguito la misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di un’infermiera, accusata di falso ideologico e peculato. La donna no vax, avrebbe fatto finta di somministrare vaccini anche a persone ignare di essere così senza copertura. L’infermiera, in servizio presso l’hub vaccinale della Fiera del Mediterraneo di Palermo, era già finita ai domiciliari nel mese di gennaio perché avrebbe somministrato finti vaccini ad alcuni pazienti no vax in cambio di soldi.

Nel corso delle indagini i militari, grazie anche all’ausilio delle immagini delle telecamere interne all’hub vaccinale, hanno appurato che la donna avrebbe effettuato false vaccinazioni contro il Covid nei confronti di 47 utenti. L’operatrice sanitaria avrebbe versato sulla garza il contenuto delle fiala che avrebbe dovuto iniettare. Dalle intercettazioni telefoniche e dagli interrogatori è emerso anche che i 47 pazienti erano convinti di aver ricevuto la protezione contro l’infezione, mentre ora avranno le certificazioni verdi sequestrate. Nei mesi scorsi sono stati indagati, oltre all’infermiera, anche il leader dei no vax siciliani, un commerciante palermitano, e un’infermiera dell’ospedale Civico, in servizio anche lei presso l’hub. Dovranno tutti rispondere delle accuse di falso, peculato e corruzione.

Ultime notizie